ROLE OF A LIFETIME

Il musical è ambientato in una sorta di college cattolico privato, con una chiesa. Racconta le storie di ragazzi che dovrebbero avere più o meno fra i 16 ed i 19 anni. I loro problemi riguardano l'accettazione della loro sessualità, le droghe, l'aborto, l'obesità e l'amore non corrisposto (insomma, una cosa leggera!). Sono tutti personaggi giovani, se escludiamo una suora ed il prete. In realtà, il musical - tutto cantato ed un po' ballato, con pochissime parti "recitate" in realtà durante alcune canzoni - si concentra soprattutto sui due protagonisti, Jason e Peter.


Jason è un ragazzo molto popolare nella scuola, venerato dai ragazzi e "voluto" dalle ragazze. In realtà ha una storia con Peter, il suo compagno di stanza, ma entrambi lo tengono nascosto, nonostante Peter voglia dichiararlo a tutti. Il musical ha canzoni più pop/rock che da musical "classico".


"Role of a lifetime" è forse la canzone più bella dello spettacolo, nonostante sia solo la terza, praticamente a poco più di 10 minuti dall'inizio del musical (la prima canzone è "Epiphany" e la seconda è "You and I").


Interpretata nel video clip dalla Compagnia Silva Arte Danza, cantata da Danilo Carciolo feat. Francesco Parisi, vuole essere un tributo contro l’omofobia e ogni tipo di pregiudizio. Partecipa alle selezioni del video contest "Ballet Ex" e vince il 1° premio al Teatro Olimpico di Roma.
Regia e Coreografia Silva Zappalà - Fotografia Francesco Quadarella